Vantaggi e svantaggi degli Investimenti in Beni e merci

Aggiornato il: 22 dic 2018

Cosa sono le commodities? Perché prendere in considerazione l'idea di investirci?



Come ormai saprai, le tipologie di Investimenti Fondamentali tra cui un investitore accorto può scegliere sono quattro: Finanziario, Immobiliare, Merci e Aziende.


In questo articolo tratteremo vantaggi e svantaggi del tipo di investimento più concreto: l’Investimento in beni e merci (commodities).


Pronti? Partiamo dall’inizio...




Cos’è un Investimento in beni e merci?


Le materie prime (commodities, in inglese) sono un bene fisico con riserva di valore, spesso usato appunto come materia prima nella produzione di beni e servizi.

Affinché siano negoziabili sul mercato, le materie prime devono essere intercambiabili con altre materie prime dello stesso tipo e grado.


La materie prime a cui noi faremo riferimento sono oro, argento, diamanti, titanio o criptovalute (non ti allarmare, su quest'ultimo bene faremo un approfondimento in un futuro articolo), che hanno una riserva di valore legata sia al valore riconosciutogli come bene scambiabile al portatore dall'uomo stesso, ed in più anche al costo di estrazione delle stesse (miniere fisiche per oro e diamanti e mining farm elettroniche per le criptovalute).


Il valore che viene attribuito a questi beni è totalmente estrinseco, eletto e assegnatogli da anni di commercio da parte dell'uomo (questo lo capirai bene continuando a leggere, prosegui!).


Come hanno fatto questi beni ad essere tanto ricercati e accumulati sin dall'alba dei tempi? Semplice, possono essere utilizzati come valuta di scambio, in quanto soddisfano tutti i requisiti di una valuta. Una valuta deve infatti essere:

  • Durevole (ovvero non deve avere una scadenza)

  • Portabile (posso portare ovunque senza troppo ingombro)

  • Fungibile (può essere utilizzata per più scambi)

  • Divisibile (si può spezzettare per acquisti di differenti controvalori)

  • Riconoscibile (riconosciuto dal genere umano)


Le monete d'oro e d'argento, come anche i diamanti, hanno tutte queste caratteristiche appena citate, alle quali si aggiungono le seguenti (che le rendono decisamente preziose):

  • Scarsità (il mercato ne richiede più di quanto ne venga estratto)

  • Non sono falsificabili ( oro e diamanti se certificati sono più affidabili di cartamoneta)


I soldi comunemente detti banconote, o meglio dall'origine "note di banco", sono nate con lo scopo di rappresentare una contro valuta in banca di ORO.


Questo fino al 1971 infatti la contro valuta da allora non è più garantita da nessuna banca. Se non mi credi prova tu stesso ad andare in banca a chiedere se hanno depositato nel caveau la contro valuta in oro corrispondente al tuo conto bancario.


Quindi, riassumendo, la merce di scambio oro nel passato era stata eletta dall'uomo come migliore mezzo di scambio, poi fu sostituita dalle note di banco che successivamente, per cause geopolitiche, hanno perso via via di valore.


Però nessuno vieta di poter possedere ancora oro, argento, titanio o criptovalute e di commerciarle o holdarle ( mantenerle nel propria cassaforte o cassetta di sicurezza o wallet privato)




Vantaggi

  • Versatilità.

Gli Investimenti in commodities saziano praticamente ogni palato degli investitori! Infatti si può facilmente scegliere tra oro, argento o diamanti.


  • Facile gestione.

Posso decidere di prender qualsiasi di questi beni in tagli che preferisco, decidendo in autonomia quanto dedicare a questo asset.


  • Rivalutazione.

Dagli storici delle materie prime si può evincere che il tasso di rivalutazione annuo delle stesse è ben superiore rispetto quello medio di inflazione, pertanto è considerabile un bene rifugio che consente di proteggere il proprio capitale evitando che si svaluti e che anzi acquisti valore.


  • Vendita rapida.

Legato al punto precedente, posso vendere velocemente a terzi i miei ben essendo il mercato di richiesta maggiore di quello di produzione, meglio ancora se le materie prime sono certificate e i prezzi di acquisto sono in linea con i listini prezzi mondiali delle stesse.


  • Trasportabilità.

In tempo di crisi posso decidere di portare i beni fisici con me in qualsiasi parte del mondo e ricostruirmi una vita .



Svantaggi

  • Utilizzo commerciale basso.

Non sono merce ad uso forzoso, però hanno un valore comunemente riconosciuto.


  • Oscillazioni.

Sono soggetti a possibili oscillazioni del mercato.





Le commodities sono solo UNO dei quattro asset fondamentali d’investimento che, a nostro avviso, dovrebbero possedere tutti gli investitori che vogliono creare un cashflow solido e duraturo nel tempo.


Infatti se il giorno dopo l’acquisto di commodities dov’esse succedere una crisi finanziaria globale (ciclicamente si ripetono), le commodities avranno molto probabilmente un controvalore riscuotibile presso un altro stato, e pertanto il tuo capitale sarebbe garantito!


Infatti se gli altri tre cassetti finanziari : Finanziario, Immobiliare e Aziende sono a più alta redditività, è vero anche che hanno un tasso di rischio più alto pertanto più soggetti a fluttuazioni legate al mercato globale.


Pertanto è necessario considerare tutti e 4 i cassetti finanziari e aver fatto una reale diversificazione che consente di dormire sereni, in maniera che se una delle quattro colonne viene a mancare, il tetto rimane in piedi grazie alle altre tre.


Sperando di averti illuminato e aiutato a capire un po’ di più questo fantastico mondo, ti auguriamo buona vita!


Dal team di Multycashflow

47 visualizzazioni

seguici sui nostri social

  • Instagram MCF
  • Facebook MCF
  • Telegram MCF

©2019 by Multycashflow S.r.l.